Attilio Bertolucci: dal Vino Inebriante al Vino Ideologico e Funebre

Carmelo VERA SAURA

Resumen


La poesia di Bertolucci non canta il “vino enebriante del piacere” che il suo caro e amato Govoni poneva come metafora del piacere nell’apostrofe rivolta al ritratto di una donna ne Le Fiale (1903)

Texto completo:

PDF






Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons Attribution 3.0 License.